ZAMIOCULCAS DOLLAR TREE

Le zamioculcas appartengono a un tipo di pianta che ha la caratteristica di trattenere liquidi extra nelle foglie e nel tronco. Queste piante sono chiamate succulente. Ciò che è visibile sopra la superficie del vaso è solo il fogliame verde. Il tronco tuberoso, invece, è quasi interamente ricoperto di terra. L'habitat ha giocato un ruolo fondamentale nella formazione della bella foglia, densa come una patina cerosa.

Questo fiore, come tutte le piante simili appartenenti alle succulente, ha foglie relativamente spesse e una macchia alla base. È così che è abituata nei luoghi in cui cresce, e questa struttura le permette di accumulare e trattenere l'umidità. Allo stesso tempo, il rivestimento ceroso delle foglie, denso e verde brillante, evita le scottature e l'evaporazione dell'umidità. I fiori di questa pianta sono molto particolari e difficili da percepire come fiori comuni, poiché non vi assomigliano affatto. L'infiorescenza è costituita da una grossa pannocchia di colore chiaro, che sembra essere ricoperta da un velo verde chiaro. Questo aspetto del fiore è dovuto al fatto che nell'ambiente naturale deve essere impollinato dal vento e solo occasionalmente dagli insetti. La Zamioculcas è l'unica rappresentante del suo genere. Parte del suo nome deriva da quello di una pianta simile, la Zamia.

PIANTA GRASSA ZAMIOCULCAS

Come pianta da appartamento, è stata introdotta solo verso la fine del secolo scorso. Nel 1996, quando in Olanda è iniziata la vendita di fiori di massa, la pianta è stata introdotta come pianta da appartamento.

"Zamiokulkas zamiolistus" è il nome botanico della nostra pianta da interno. A volte questa pianta viene chiamata "pietra preziosa di Zanzibar". Il nome deriva dal suo habitat. Lo Zamyokulkas zamyelistid è originario degli altopiani pietrosi di Zanzibar.

La pianta è popolarmente conosciuta come Zamik. In realtà appartiene alla famiglia delle Aroidi, che comprende liane, arbusti ed erbe. Le aroidi si adattano a diversi ambienti. Alcuni vivono nelle paludi, altri, invece, pendono dalle aride cime delle montagne, mentre altri ancora sono abituati a una vegetazione troppo rigogliosa. Sebbene molti membri di questo genere amino le condizioni climatiche aride, alcuni di essi sono in grado di affrontare bene anche gli inverni subartici.

Come pianta d'appartamento, questa pianta tollera molto bene l'incuria. Può rimanere a lungo senza annaffiare, non fa differenza il tipo di terreno in cui cresce e anche la luce può essere di qualsiasi tipo.

ZAMIOCULCAS MOLTIPLICAZIONE

Può essere propagata per divisione radicale, per radicazione di una foglia o per singole lamine fogliari. Per la sua coltivazione non è necessario un terreno particolare. Si adatta bene al terreno per zolle di terra o a un miscuglio che contenga quantità uguali di sabbia e terriccio per zolle di latifoglie. Quando si annaffia il fiore, la prima cosa da osservare è la condizione del terreno. Tra un'annaffiatura e l'altra, il terreno non deve solo asciugarsi, ma anche seccarsi. Questo perché tollera meglio l'acqua insufficiente che quella eccessiva.

PIANTA ZAMIOCULCAS ZAMIFOLIA COME SI CURA

Affinché la pianta si sviluppi in modo perfetto e completo, è sufficiente creare condizioni il più possibile simili a quelle in cui cresce in natura. Ciò significa che non ha bisogno di molta umidità e di un'illuminazione normale. Questo non sarà un problema per nessuno. Per crescere e svilupparsi, ha solo bisogno di un po' di attenzione. Vale la pena notare che lo Zamiolisthus zamiolistus cresce molto lentamente. Ma non dà alcun problema al suo proprietario. A causa della sua lunga crescita, molte persone cercano di acquistare una pianta matura piuttosto che coltivarla da sé. Anche se ci sono veri intenditori che amano osservare tutte le fasi di crescita. Il processo di coltivazione di questa pianta esotica è più emozionante di qualsiasi altra pianta.

Questa pianta è stata la preferita dei professionisti fin dall'inizio. Ma oggi è a disposizione di tutti gli intenditori di piante d'appartamento. Oggi Zamyokulkas zamyelisti sta vivendo il suo picco di popolarità. Non è considerata una pianta esotica, eppure la sua popolarità è cresciuta fino a diventare l'aggiunta perfetta agli interni moderni.

Per non scrivere un nome lungo, anzi troppo lungo, i dilettanti ne hanno ideato alcuni semplici che saranno ricordati dalla gente. La chiamano la Perla di Zanzibar, Pianta di Padre Pio, Lucky Feather, Gemma della Tanzania, la Emerald Palm, l'Albero Eterno... In Cina è chiamata Albero d'Oro.

To Top
German