Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi

ficus benjamin cura

Il ficus Benjamin originale ha molti parenti selvatici. Le Filippine, l’Australia verde, le province cinesi, l’India e l’Asia meridionale sono gli habitat del beniamino degli interni. Secondo la classificazione delle piante, fa parte della vasta famiglia dei gelsi. L’altezza naturale o “selvaggia” raggiunge i 25 metri, circa l’altezza di una casa di 9 piani. È difficile immaginare un’altezza così imponente. Il Ficus Benjamin (ficus benjamina) appartiene alle piante perenni, che hanno un apparato radicale molto sviluppato. Ma gli amanti e gli estimatori di questa bellezza devono sapere che, pur sviluppandosi abbastanza bene, le radici sono allo stesso tempo piuttosto fragili, quindi possono essere facilmente danneggiate durante il trapianto. Come fiorisce il ficus?

Specie e varietà di Ficus: nomi e foto

Oggi esistono molte varietà di ficus per tutti i gusti. Le loro principali differenze sono il colore e le dimensioni delle foglie, la loro colorazione e le condizioni di crescita e manutenzione. Le foglie lisce e lucide sono particolarmente decorative.

Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi

  1. IlFicus Natasja è una delle varietà selvatiche con foglie piccole, monocolore e verdi. Viene utilizzato nell’arte giapponese di coltivare bonsai nani per le sue dimensioni miniaturizzate, che sono una replica esatta delle sue controparti più alte. L’apparato radicale del ficus è rappresentato da radici aeree.
  2. Ficus Melanie Il ficus dal fondo di gomma , perfettamente facile da curare in casa, è la varietà più popolare che si è affermata sui davanzali. A volte è chiamato ficus della gomma. Il nome deriva dalla capacità della pianta di secernere sulla superficie fogliare una linfa lattiginosa contenente lattice, ampiamente utilizzata nella produzione di gomma. È originaria dell’India e dell’Indonesia meridionale, ma oggi cresce soprattutto nei Paesi Bassi. Ha un adattamento sorprendente: quando l’umidità dell’ambiente aumenta, si verifica la formazione di ulteriori radici aeree, che contribuiscono a creare uno stile di bonsai sorprendente. Grazie alla flessibilità delle radici, la corona del Ficus Benjamin può essere modellata. Come modellare la corona? Molto semplice: intrecciare il tronco in un flagello o realizzare curve di forma diversa. Per le sue varie forme è chiamato “albero dei serpenti”.

La coltivazione domestica ha modificato in qualche modo l’aspetto della pianta. Ha smesso di fiorire e le foglie sono diventate di forma ovale con la punta appuntita e la dimensione della lamina fogliare stessa è diventata molto più grande. Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi

    1. Un altro esemplare nano è il Ficus Kinky. Si trova spesso negli appartamenti di città. La sua caratteristica è la striscia rosata che delimita la superficie delle foglie adulte. Questa varietà non supera i 40 cm di altezza. La crescita compatta dei rami facilita la formazione della chioma desiderata.
    2. Il rampicante nano Ficus Pumila Green Sunny presenta sfumature di verde, se esposto alla mancanza di luce le foglie verdi perderanno la loro ombra. I tralci scorrevoli con ventose si aggrappano a qualsiasi superficie.
    3. Danielle – A differenza della Kinky, le foglie sono monocromatiche, senza bordi o passaggi a una diversa combinazione di colori. Le foglie verde intenso sono lunghe circa 8 cm e possono essere facilmente tagliate molto corte.
    4. IlFicus De Gantel è un ficus bianco, ha foglie quasi bianche, con tratti verdastri. Una delle specie più insolite ed esotiche.
    5. La miscela comprende diverse varietà di colore delle foglie: possono essere monocromatiche o combinare diverse tonalità di colore, dando a questa specie un aspetto screziato. La corona è ben sviluppata. Ma il ficus è piuttosto capriccioso rispetto agli altri suoi simili.

Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi

  1. IlFicus Barok, con le sue foglie intricate e arricciate di colore verde lucido, gli conferisce un aspetto insolito. Di solito vengono piantate nello stesso vaso, poche alla volta, per ottenere un aspetto più rigoglioso.
  2. Il Lavli è una specie in miniatura. Una volta cresciuta, non supererà i 50 cm di altezza e formerà una chioma ordinata e vaporosa. Le foglioline sono talvolta screziate, come quelle di Mix. La pianta è piuttosto conservatrice e si adatta poco ai cambiamenti dell’ambiente circostante, quindi è meglio stabilire un habitat permanente finché il ficus non compare in casa.
  3. Golden King Golden King è un ficus dalle foglie colorate e regali, che in natura può raggiungere i 30 metri, ma in casa può arrivare fino al soffitto. Le foglie, lunghe 7 cm, sono di un brillante colore smeraldo, con strisce giallo limone lungo il bordo e una striscia verde più chiara al centro.Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi
  4. Starlight. I rappresentanti di questa varietà sono facilmente riconoscibili per la loro colorazione più eterodossa e appariscente. Le foglie sono variegate e presentano macchie rosate ai bordi; a volte queste macchie possono diventare completamente bianche. Alla domanda: Perché il ficus Benjamin non cresce? La risposta è semplice. Esattamente a questo rappresentante si applica la frase “più silenzioso sei, più lontano andrai”. È come se non avesse fretta di vivere e svilupparsi. E così è. È il rappresentante di ficus che cresce più lentamente. La sua crescita in un anno non aumenta più di 10 cm, ma può essere meritatamente definita longeva. In condizioni esterne favorevoli, vi accontenterà per diversi decenni.
  5. L’Anastasia si trova raramente in appartamenti piccoli e accoglienti. Questo genere è caratterizzato da foglie lunghe, larghe e screziate con un bordo rosso porpora e un cuore viola, e si trova spesso nelle grandi sale luminose di uffici, musei, biblioteche e persino palazzi.Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi
  6. IlFicus Wiandi è una varietà in miniatura che raggiunge i 30 centimetri. Viene spesso utilizzato per creare il popolare bonsai ficus. Il tutto grazie al suo tronco curvo a quasi 90 gradi.
  7. Le varietà più alte, Ester o Neon, hanno una crescita così rapida che la potatura diventa un’operazione quotidiana, vista la velocità di crescita del ficus Benjamin. Quando sono completamente sviluppate, le foglie sono di colore verde brillante, mentre quelle giovani hanno una tonalità dorata.
  8. Il Ficuslyrata è il ficus più ondulato. Le gigantesche foglie ondulate, simili a violini, raggiungono i 50 centimetri di altezza. A causa delle sue dimensioni, preferisce stare da solo in modo che nessuno lo disturbi.

Grazie al gran numero di varietà nane di ficus, sono spesso utilizzate nell’arte bonsai giapponese, come già detto. Per creare un fantastico giardino in miniatura, una replica in scala ridotta di un vero giardino all’aperto, vengono applicati vari metodi di coltivazione, potatura e formazione delle chiome, nonché speciali tecniche di irrigazione. Tutti i metodi e le tecniche utilizzati nel processo di creazione del bonsai sono facilmente accettati e adottati dal ficus. Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi Bonsai, in cinese puro, significa “cresciuto da una pignatta”. Le varietà più utilizzate sono le seguenti:

  • bengala
  • microcarpa
  • smussato
  • foglia scura
  • carica

Come prendersi cura del ficus benjamin in casa

Il ficus è una pianta molto facile da curare. Anche le varietà che hanno avuto difficoltà ad adattarsi alle condizioni domestiche, con il tempo hanno imparato ad apprezzare i vantaggi di questo tipo di vita e lo adottano in tutte le forme senza tenere conto di molti fattori per loro irrilevanti, come, ad esempio, il lato della luce. Al ficus non interessa la direzione in cui cresce. Tuttavia, le sue caratteristiche foglie dai colori vivaci e la sua crescita vigorosa saranno immediatamente riconoscibili.

La luce giusta

Il ficus autoctono ha imparato ad amare il caldo sole del sud e, creando condizioni il più possibile simili a quelle naturali, si può sperare che la pianta risponda a queste cure con il suo bell’aspetto e il suo benessere. Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi Ma non è tanto la temperatura quanto l’intensità della luce a essere importante per una buona crescita e un buon sviluppo. Le aree scure non piacciono ai ficus, soprattutto alle varietà con foglie variegate. Anche in questo caso, però, è necessario osservare la regola della via di mezzo aurea: troppo sole, luce solare diretta sulle foglie e raggi scoperti possono causare ustioni irreparabili. In caso di mancanza di luce durante la stagione fredda, una fonte di luce artificiale aggiuntiva, una fitolampada, può dare una spinta alla pianta. In estate, si consiglia di portare il ficus all’esterno e di collocarlo in un luogo ombreggiato, in modo che la luce diretta del sole non lo raggiunga e non provochi bruciature sulle foglie. In ultima istanza, può essere collocato vicino a una finestra aperta o su un balcone o una loggia aperta sui lati est o ovest. Se non volete portarlo all’aperto, è meglio che decidiate in anticipo la location e che non abbiate fretta di fare avanti e indietro. Non gli piace. Ed esprime il suo malcontento gettando attivamente le foglie. Il periodo di recupero può durare più di un giorno e vi porterà solo frustrazione.

Terreno per ficus Benjamin

Il suolo non è l’unico elemento che richiede un’attenzione particolare per questa bellezza. È strettamente legato al fragile e delicato apparato radicale della pianta che, come indicatore, reagisce istantaneamente alla qualità e alle condizioni del terreno. Deve essere sempre leggero e ben allentato. Oggi, in qualsiasi fiorista si possono trovare miscele speciali già pronte per i ficus, che contengono parti uguali di terriccio:

  • sabbia
  • torba
  • terreno fogliare

Il fondo del vaso scelto, prima di piantarlo, deve essere sempre riempito con la quantità di drenaggio necessaria. Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi

Una volta stabilitosi a sud, il ficus tollera bene il sole, ma deve esserci un limite anche a questo. In caso di caldo eccessivo, proprio come in caso di basse temperature, il ficus reagisce rapidamente alle condizioni di disagio e perde le foglie. Il ficus Benjamin domestico si comporta bene in estate, non solo all’interno ma anche all’esterno. Un cambiamento così drastico richiederà un’osservazione supplementare, con la conseguente necessità di monitorare regolarmente il regime di temperatura notturno. Se la temperatura scende sotto i 15°C, il campione dovrà essere trascinato in una stanza calda. L’intervallo di temperatura vitale per questa pianta va da +15 a +25, ma si sente più a suo agio a +22 gradi.

Irrigazione e inumidimento adeguati

Uno dei punti più difficili nella cura dei ficus è il processo di irrigazione. Non esiste uno schema standard. Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e NomiL’intensità e la frequenza dell’annaffiatura dipendono dalla pianta:

  • temperatura ambiente
  • illuminazione a terra
  • umidità ambientale
  • stagione
  • varietà di ficus

L’irrigazione in estate deve basarsi sulle condizioni della zolla. Il segnale di irrigazione si ha quando il terreno si asciuga a una profondità di 2-3 cm. Il contenitore deve essere dotato di fori di drenaggio in modo che il terreno non trattenga l’umidità in eccesso. Il processo di irrigazione si riduce notevolmente durante l’inverno, ma questo non significa che si possa dimenticare di annaffiare durante la stagione fredda. La zolla non deve mai asciugarsi completamente.

Docce calde

Le piante di ficus, ricordando gli acquazzoni tropicali, rispondono molto bene alle annaffiature. Si può mettere la pianta a questo scopo in una vasca da bagno o in un box doccia, ad esempio, coprendo il terreno e il vaso con della pellicola di plastica. Una volta ricoperto, si sciacqua con acqua tiepida per due o tre minuti. Questo aiuterà a rimuovere lo sporco e la polvere che si sono accumulati sulle foglie. Lasciate ancora qualche minuto per “respirare”. Non abbiate fretta di rimetterlo subito al suo posto. Una variazione istantanea della temperatura può portare all’ipotermia. Gli esperti raccomandano di ripetere questa procedura ogni tre settimane.

Quale concime utilizzare?

All’inizio e a metà primavera, nutrite il ficus non più di una volta al mese. A maggio questa operazione diventerà un po’ più regolare e dovrà essere effettuata ogni 3 settimane. In estate, la frequenza di concimazione aumenterà notevolmente e dovrà essere effettuata ogni 2 settimane.

Suggerimento! Sarà gradita una tempestiva integrazione di nutrienti organici. Può trattarsi di una soluzione contenente letame di pollame, cenere di legno o compost.

Si consiglia di utilizzare qualsiasi fertilizzante specializzato disponibile presso i fioristi.

Rinvaso del ficus Benjamin

Studiando la crescita e lo sviluppo del ficus in casa, risulta chiaro che il trapianto è un punto importante. È importante capire quando è necessario. Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi La necessità di un trapianto si presenta nelle seguenti situazioni:

  • La pianta è stata acquistata in un negozio e si trova in un terreno di spedizione temporaneo. In questo caso, non ce n’è abbastanza perché il ficus si sviluppi correttamente.
  • Le dimensioni del vaso in cui cresce la pianta non sono sufficienti. Se le radici emergono dai fori di drenaggio, il vaso non è più abbastanza grande.
  • L’esemplare deve essere propagato per ottenere nuovi esemplari.
  • Il terreno è infestato da funghi o altri agenti patogeni di varie malattie.Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi

Un ficus può diventare una pianta piuttosto grande ed è semplicemente scomodo rinvasarlo spesso, per quanto lo si voglia fare. A volte, però, è necessario farlo. Vediamo i motivi più precisi per cui è necessario trapiantare frequentemente un ficus Benjamin:

  • fino a cinque anni di età, è sufficiente un reimpianto in quattro stagioni;
  • i reimpianti a partire dai cinque anni di età dovrebbero essere effettuati un po’ più frequentemente, una volta ogni 2-3 anni; durante questa procedura, cercate di sostituire il terriccio prima del reimpianto successivo.

Per trapiantare in modo efficace, è importante seguire alcune regole specifiche:

  • il vaso successivo deve essere di 3 cm più grande del precedente;
  • è meglio utilizzare un terriccio di foglie se avete preparato il terreno da soli, oppure acquistare una miscela già pronta. L’acidità del terreno deve essere a pH neutro;
  • prima di riempire il terreno è necessario un drenaggio;
  • il metodo migliore per trapiantare i ficus è il trapianto. Questo metodo non danneggia le radici della pianta;
  • l’irrigazione dopo il trapianto può essere effettuata non prima di due giorni dopo.

Potatura del Ficus Benjamina

Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e NomiUna chioma duratura del ficus Benjamin può essere ottenuta solo con una potatura regolare. La potatura è preferibile effettuarla in primavera e in estate. Non tagliare più di 1/3 dei rami. Per gli esemplari più vecchi, la potatura è anche un trattamento di ringiovanimento, che permette alle gemme ascellari di attivarsi per far sviluppare i giovani germogli. Oltre alla potatura, la pianta deve essere diradata in modo da ricevere la giusta quantità di luce. I progettisti pensano a ogni sorta di cose interessanti da fare con i ficus e piantano più piante contemporaneamente nello stesso contenitore, in modo che possano essere attorcigliate in fasci o intrecciate insieme durante la crescita. I rami vengono guidati nella giusta direzione con l’aiuto di speciali morsetti. Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi

Quali sono i metodi di propagazione disponibili?

Il momento migliore per propagare nuovi esemplari è la tarda primavera, al massimo l’inizio dell’estate. Allora le piantine avranno sicuramente il tempo di attecchire e di rafforzarsi.

Propagazione di ficus Benjamina bentonici con talee in acqua

I giovani rametti di 10-15 cm che sono diventati un po’ legnosi vengono prelevati per le talee. Assicuratevi di tagliarle solo con un coltello affilato e in obliquo. La linfa che si sprigiona dal taglio deve essere risciacquata mettendo le talee in acqua per un po’. Se si fanno radicare le talee in acqua, si può aggiungere una compressa di carbone attivo per la disinfezione; l’acqua deve essere cambiata costantemente e non deve ristagnare. Rimuovere le foglie più basse in modo che non vadano sprecate e non tocchino l’acqua. Non appena compaiono le radici tenere, le piante possono essere messe a dimora nel contenitore preparato con il terriccio. È possibile far radicare le talee immediatamente nel terreno. La linfa deve essere ancora rimossa e le talee devono essere cosparse di carbone e collocate nel vaso all’altezza di una gemma. Coprite le giovani talee con un vaso o una pellicola trasparente, per ottenere il cosiddetto “effetto serra”.

Propagazione dei semi

La propagazione del ficus da seme è un processo che richiede molto tempo e che non tutti possono realizzare. Di solito viene effettuata in un ambiente di laboratorio.

Problemi durante la coltivazione

Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi

  1. Una patina biancastra sulle foglie indica che la pianta è stata annaffiata.
  2. Le punte delle foglie diventano marroni se fa troppo caldo o se è sovralimentata.
  3. Appaiono macchie scure o foglie ingiallite e appassite: non c’è abbastanza umidità, è necessario spruzzare o fare una “doccia calda”, come detto sopra.
  4. Le foglie del ficus stanno cadendo: probabilmente sono state annaffiate troppo. Un’altra conseguenza dell’irrigazione eccessiva è la formazione di idropisia.
  5. Tra i parassiti, predominano il ragnetto, numerosi afidi e l’oidio. Ma se gli afidi possono essere trattati con una soluzione domestica di acqua e sapone, gli altri possono essere trattati in modo più radicale: Mospilan, Aktara o Spark.

Incredibili presagi del ficus Benjamin

Fiore – il talismano dell’intimità e della felicità familiare, così chiamato il ficus di diritto. In fondo, grazie alla sua presenza invisibile nasce la comprensione reciproca e l’armonia nei rapporti familiari tra i coniugi e tra le diverse generazioni. Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi

  • Secondo le credenze cinesi, il ficus elimina tutte le energie negative dalla casa e porta calore, comfort e benessere.
  • Se volete acquistare un Ficus è molto probabile che la famiglia si aggiunga presto alla famiglia. Ma non compratela da soli, questa pianta dovrebbe comparire in casa come regalo di una persona ospitale e gentile della famiglia che ha già dei figli. Si crede che il ficus aiuti non solo a concepire un erede, ma che la gravidanza stessa sia facile.
  • Per incontrare il suo promesso sposo, una ragazza dovrebbe coltivare questa pianta da sola, senza coinvolgere altri membri della famiglia nella cura. Solo allora il matrimonio, secondo il presagio, avrà successo.
  • Un ficus in fiore in cucina porterà prosperità alla famiglia, la libererà dalle preoccupazioni finanziarie, libererà lo spazio dall’energia negativa, armonizzerà i rapporti in famiglia e, se lo si colloca in camera da letto, allevierà l’insonnia e lo stress.
  • Se si colloca una pianta all’ingresso della propria casa, ponendola al di sopra dell’altezza umana, la casa e i suoi abitanti non temono il malocchio e il deterioramento. Il ficus come talismano o amuleto sarà una buona protezione non solo dalle parole cattive, ma anche da qualsiasi pensiero negativo dell’entrante.

Ficus Benjamin Cura Coltivarlo e Curarlo in Casa, Varietà di Ficus Benjamina e Nomi È ormai scientificamente provato che la presenza di fichi in casa è in grado di purificare gli ambienti interni e di arricchirli di ossigeno attivo grazie al rilascio di fitoncidi. La bellezza a foglia caduca è l’unica che non è adatta ai soggetti allergici, che subiscono effetti negativi dopo essere entrati in contatto con essa. Alcune sottospecie, come il ficus caucciù, durante la crescita secernono linfa che influisce sulla salute umana. Pertanto, non deve mai essere assaggiato sulla lingua ed è bene evitare il contatto con la pelle esposta. La Robusta ficus che cresce in casa non solo purifica l’aria, ma distrugge anche una serie di batteri patogeni nocivi. Gli enzimi presenti nel fogliame, rilasciati durante la crescita, possono assorbire e trasformare i composti nocivi (fenoli, benzene, formaldeide e altri) di cui siamo pieni nelle nostre case. Se desiderate tutte queste emozioni positive dalla presenza del ficus in casa vostra, non esitate e procuratevi urgentemente un ficus Benjamin, oppure accennate al fatto che vi è stato regalato. E allora prosperità, abbondanza e benessere saranno vostri.

Come intrecciare un ficus benjamin in un laccio emostatico video:

111
To Top
German